Lettera di commiato

Stampa
PDF

Ilario Ierace

Cari Colleghi,

come più volte anticipato, il primo settembre anche io andrò ad aggiungermi alla lunga lista dei pensionati. Di conseguenza ritengo opportuno con la presente rimettere il mandato di presidente della Rete, che a mio parere non può che essere autorevolmente e legittimamente svolto da un collega in servizio. Ho pertanto posto all'o.d.g. del prossimo Comitato Direttivo, che si terrà a Roma il 18 luglio 2017, l'elezione del nuovo presidente.

Essere considerati la più strutturata e importante rete scolastica nazionale deve essere motivo di orgoglio e di compiacimento per tutti gli associati. Ma per me che ho avuto il privilegio di dirigerla per ben sette anni e l'onore di concludere la carriera da presidente è stato molto di più. Di ciò vi sono immensamente grato e vi ringrazio tutti per la fiducia e la stima che avete sempre dimostrato nei miei confronti.

Consentitemi un ringraziamento speciale ai colleghi che si sono succeduti in seno al Comitato Direttivo, alla Vice Presidente Annamaria Zilli, alla Tesoriera Liviana Conti, e a quanti all'interno della mia scuola, a cominciare da Sara Montagner e Luca Marcolongo, hanno facilitato il mio compito con la loro costante e qualificata collaborazione.

A chi mi succederà alla Presidenza, consegno una Rete che negli anni, non è soltanto cresciuta nei numeri, ma è anche riuscita ad instaurare un positivo rapporto con il MIUR e un fecondo rapporto con il territori, le più importanti aziende del settore e le associazioni di categoria, intrecciando significative relazioni su scala nazionale e internazionale e supportando le scuole nelle innovazioni intervenute. Tutte condizioni indispensabili per una formazione di qualità, in linea con i tempi.

Ma per chi verrà di sicuro il lavoro non mancherà. Ricordo soltanto alcune delle problematiche sulle quali occorre tornare o intervenire: i decreti attuativi del Decreto legislativo n.61/2017, il nuovo regolamento di contabilità, l’organico dell’autonomia, il ristorante didattico, l’alternanza scuola-lavoro, il nuovo apprendistato, la formazione del personale. Su questi temi abbiamo all'opera colleghi esperti e il confronto a tutti i livelli è in corso.

Se la Rete in questi ultimi anni è cresciuta in numeri, iniziative, relazioni e opportunità è grazie all'apporto disinteressato e convinto di persone come Voi, che hanno con convinzione creduto nel fare rete e nell'istruzione professionale alberghiera. Così deve essere anche per il futuro.

Sappiate che mi mancherete, ma soprattutto di poter contare ancora sulla mia persona, che da un' altra posizione, continuerà ad interessarsi di questo settore, della vostra crescita e degli sviluppi futuri.

Auguri a tutti e per sempre!

Avviso: Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Cliccando qualsiasi link su questa pagina si auorizza l'utilizzo dei cookie. Per maggiori info consultare la sezione cookies e privacy privacy policy.

Clicca per accettare.

EU Cookie Directive Module Information